Le pietre

In Dracénie, le pietre parlano, hanno accompagnato gli uomini e narrano l’agricoltura, l’industria e le credenze di un paese millenario.
I mulini e i cosiddetti ‘restanques’ (terrazzi a ridosso di colline trattenuti da muri a secco) bisbigliano la dolcezza dell’olio di oliva, i capanni e le case di campagna cantano in mezzo alle viti.
Le fabbriche ci raccontano la nascita delle prime ceramiche.
Le cappelle rurali, i monumenti storici, i bastioni e campanili ricordano un Medioevo non così lontano e altrove sulle vette, gli oppida ci rimandano ai nostri antenati Liguri, mentre i dolmen e menhir ci immergono nelle prime ore della Storia.

La carte